Oggi il personale amministrativo di Ctp ha aderito per oltre il 50% allo sciopero indetto per la categoria dalla Fit Cisl Campania. “Non è possibile che Ctp non abbia pensato ad attrezzarsi qualora arrivassero le tanto paventate indicizzazioni e la ricapitalizzazione, per riavviare l’azienda. Non è accettabile che si chiedano investimenti anche corposi alla Regione e alla Città Metropolitana e non si riorganizzi l’azienda programmandola per il futuro e mettendola in condizione di ottimizzare, senza sprechi, il denaro pubblico”, commentano il segretario generale della Fit Cisl Campania Alfonso Langella e Ciro Montella responsabile dipartimento Ctp.