Dura protesta stamattina davanti alla sede dell’Eav al corso Garibaldi da parte della Fit Cisl Campania. Erano presenti gli idonei al concorso di Eav, non ancora assunti dall’azienda nonostante vi sia molto utilizzo di lavoratori precari. “Ad Eav mancano molte linee e necessita di nuovi dipendenti, invece non riesce a garantire i contratti di servizio: l’amministratore Umberto De Gregorio, molto attivo sui social, dovrebbe invece concentrarsi sul rilancio dell’azienda nell’interesse degli utenti e dei lavoratori”, ha tuonato il segretario generale della Fit Cisl Campania, Alfonso Langella, che ha preso parte al flash-mob insieme ai colleghi del sindacato. “Sono stati indetti alcuni bandi, ma poi non si procede alla selezione ed alla conseguente assunzione dei lavoratori: pretendiamo assoluta chiarezza e prontezza di risposte in tempi brevi – ha aggiunto Langella -.

Mercoledì è in programma una riunione in merito, non si sprechi altro tempo”.