Sanità,  Beneduce sulla Sindrome  sensibilità chimica multipla:”Una sindrome sino a poco tempo fa senza tutela.Pazienti allo sbando: pazienti costretti a barricarsi in casa per non venire a contatto con sostanze chimiche di sintesi. E’ il calvario di migliaia di persone orfane di rappresentanza e senza le dovute cure. Grazie ad una mozione presentata ed approvata in Consiglio all’unanimità verrà a breve istituito un Centro regionale per la diagnosi e la cura della Sensibilità Chimica Multipla, patologia tanto perniciosa e sentita dalla nostra comunità”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliere regionale di Campania Libera e componente della V Commissione Sanità della Campania.”La battaglia è una battaglia nazionale. Ciò che i cittadini chiedono è l’accesso ad esami clinici appositi, formazione del personale sanitario, protocolli d’accoglienza validati e condivisi tra tutti gli ospedali. Noi in Campania e con Campania Libera , rispondiamo si all’appello”Conclude la Consigliera Beneduce.