La digitalizzazione e la pubblicazione, con la possibilità di consultarli on line, dei libri di storia locale e dei ritagli di giornali sono al centro del progetto di valorizzazione della biblioteca comunale di Palma Campania “Michele Coppola”, avviato dall’amministrazione comunale ed in particolare dall’assessorato alla cultura retto da Elvira Franzese.

Grazie alla collaborazione con Michelangelo 1915 Editore è stata, infatti, realizzata una piattaforma digitale, raggiungibile al sito http://www.bibliotecamichelecoppola.it dalla quale è possibile scaricare e consultare decine di libri di storia locale, oltre che giornali dell’epoca. Sul sito, inoltre, sono catalogati tutti i testi presenti in biblioteca.

Il lavoro proseguirà anche nei prossimi giorni: presto sarà on line anche una copia di una rivista di quasi cento anni da, denominata “L’Aurora”, datata 1902.

Sempre nell’ambito dello stesso progetto è stata presentata la rassegna “Un libro sotto l’albero”, nel corso della quale si sono alternati vari autori, da Ciro Raia a Maurizio Zacconi, fino a Pasquale Santella e Massimo Andrei

«In tempi di pandemia, siamo riusciti a non fermare la cultura a Palma Campania ed anzi l’abbiamo valorizzata con un progetto innovativo, che ci consentirà di custodire i testi di storia locale nel migliore dei modi», spiega l’assessore Elvira Franzese

«Dobbiamo proseguire su questa strada, che ci consente di tenere viva e aperta la biblioteca nonostante le difficoltà, grazie ad uno sforzo organizzativo notevole», aggiunge il sindaco Nello Donnarumma.