LUCI ACCESE ALL’ORDINE DI CASERTA

IN MEMORIA DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI

SCOMPARSI PER COVID-19

Il 20 febbraio di ogni anno sarà la “Giornata nazionale del Personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato” per commemorare tutti gli operatori della salute caduti per il Covid.  Lo ricorda la presidente dell’Ordine dei Medici di Caserta Maria Erminia Bottiglieri.

«Quest’anno – aggiunge la presidente – ci saranno due cerimonie che si svolgeranno contemporaneamente a Roma, presso la sede della FNOMCeO, e a Codogno, all’Ospedale Civico. Nell’occasione saranno scoperte due targhe nel ricordo dei colleghi morti».

La manifestazione di Roma potrà essere seguita in streaming sul portale http://www.fnomceo.it

L’Ordine dei Medici di Caserta, ricordando i colleghi Modesto Iannattone, Paolo Melenchi, Giovanni Alberto Piscitelli e Lucia Prezioso, prenderà parte alla cerimonia in streaming. In questa giornata  la sede dell’Ordine in via Bernini sarà illuminata.

Sono 310 i medici che in Italia hanno perso la vita per il Covid. Di loro, 29 erano odontoiatri. Centotrenta sono quelli scomparsi perché travolti dalla seconda ondata, a partire dal primo ottobre scorso.