Ci ha lasciati a causa del Covid19 padre Lorenzo Montecalvo, 76 anni, sacerdote vocazionista della comunità del quartiere Pianura a Napoli. Un uomo consacrato a Dio e alle tante comunità che in questi ultimi anni ha servito. Ideatore del ‘Granellino’, vasta comunità spirituale on line, titolare del Vangelo della Domenica nella web tv della LepreGroup ed in innumerevoli emittenti televisive locali, padre Lorenzo ha incarnato per tutti quel Cristo che bussa alle porte della gente in modalità anche smart ma incisiva e provocatoria per le coscienze. Un uomo del bene che ha sempre anteposto la parola dell’altissimo alle miserie del mondo con la finalità pedagogica ma anche e soprattutto pratica. Ci mancheranno le sue invettive contro il mondo corrotto, contro le persone che vivono al di fuori delle leggi di Dio, contro la stessa madre Chiesa rovinata da arrivismo e arricchimento, contro la criminalità, vero cancro della fede. Il cuore grande di padre Lorenzo  ha smesso di battere all’Ospedale Cotugno di Napoli dove era ricoverato dopo aver contratto il virus che, alla fine, non gli ha lasciato scampo. Un sacerdote del bene, un uomo perbene, una persona gracile, ma sulle cui spalle tutti, in una maniera o in un’altra, hanno potuto sempre contare. Dalla Comunità di Pianura si leva un “Grazie padre Lorenzo, grazie di essere esistito in mezzo a noi”.