Luvo Barattoli Arzano, domani insidiosa trasferta in casa del Noci
De Siano: Ogni volta che scendiamo in campo è l’occasione giusta per fare bene

Trasferta in casa del Noci per la Luvo Barattoli Arzano. Prosegue spedita la stagione della giovane formazione di Antonio Piscopo che si reca su di un campo difficile per cercare di bissare la bella prestazione della gara di andata e proseguire la striscia esterna positiva che l’ha vista sempre vincere nel corso di questo campionato bizzarro. Si gioca domani (domenica 7 marzo),  a porte chiuse al Palagrotte di Castellana Grotte. Fischio d’inizio, alle ore 17.30, a cura dei direttori di gara Giuseppe Resta e Giuseppe Mastronicola.
Una gara da affrontare con il massimo della concentrazione come spiega Marianna De Siano: “Sono una squadra completa, non hanno lacune in nessun reparto. Anche se hanno vinto soltanto una partita in questo campionato, proprio nella gara di andata contro di noi hanno dimostrato di potersi imporre senza problemi”.
La squadra di casa, dopo un avvio di stagione a dir poco incerto,  non è più riuscita a recuperare il terreno perduto conquistando punti solo contro il fanalino di coda Isernia fermo a quota zero punti. Nell’ultimo turno ha subito di nuovo una nuova battuta d’arresto cedendo al cospetto della Fiamma Torrese con un netto 3-0 ed infastidendo seriamente le oplontine solo nella frazione centrale terminata ai vantaggi 31-29.
Uno sguardo alla classifica che cede in testa il Cerignola a quota 12 punti, uno in più della Luvo Barattoli Arzano che occupa la piazza d’onore. Sette punti per la Fiamma Torrese, tre per il Noci mentre a quota zero c’è Isernia. Non è mai scesa in campo lo Stabia.
“Fare calcoli guardando la classifica in questa stagione lascia il tempo che trova. L’unico obiettivo che mi sono data è quello di dare il massimo in campo per ottenere la vittoria in ogni gara e poi aspettiamo l’evolversi degli eventi. Sono anche contenta del rapporto che si è istaurato con le mie compagne di squadra e con tutti i membri della società. Ad Arzano insomma mi trovo veramente bene” conclude Marianna De Siano.