LA CAPOLISTA LUVO BARATTOLI ARZANO NELLA TANA DEL CERIGNOLA
Scontro diretto per il team di coach Antonio Piscopo contro una rivale storica
L’ultima giornata della prima fase del campionato di serie B1 femminile 2021 vede la Luvo Barattoli Arzano presentarsi da capolista sul campo del Cerignola. Un gioco di prospettive dovuto anche al fatto che la squadra pugliese deve recuperare una partita in più delle ragazze allenate da Antonio Piscopo.
“Quello che noi vogliamo -spiega una carichissima Giovanna Aquino- è ritornare da questa trasferta dopo aver conservato il primato nel girone. Questo vuol dire aver giocato nel migliore dei modi ottenendo il massimo risultato possibile. Rispetto alla partita d’andata possiamo dire di essere cresciute, siamo cariche e concentrate e dobbiamo soltanto aspettare il momento di scendere in campo per dare il massimo”.
Sicuramente quella di domani pomeriggio (domenica 28 marzo 2021) è una di quelle sfide che in tempi normali avrebbe riempito il palazzetto. Ci sarebbe stato sicuramente il pubblico delle grandi occasioni, così come avvenuto negli anni scorsi. L’ultimo successo della Luvo Barattoli Arzano in campo avverso è arrivato nel match clou di due stagioni or sono. La vittoria delle ragazze di Piscopo sgambettò i sogni di promozione del Cerignola e valse la qualificazione ai playoff promozione per la serie A2.
Anche quest’anno la posta in palio è alta, ma le due società possono dirsi soddisfatte di quello che hanno fatto vedere in questi tre mesi di campionato. Del resto le ambizioni delle padrone di casa restano le medesime delle scorse stagioni cercare di arrivare nella massima divisione.
“Ci sono ancora tante partite da recuperare prima che si possa definire conclusa la prima fase di questo campionato. Dopo Cerignola ci tocca attendere il nostro turno per recuperare la partita con la Fiamma Torrese per poi apprendere in che modo la Fipav farà proseguire la stagione. Per il momento pensiamo solo a questo big-match, per il resto c’è tempo” conclude Giovanna Aquino.
L’Arzano parte con il chiaro intento di guadagnarsi l’applauso virtuale dei sostenitori che cercano comunque di seguirne le gesta nonostante le mille difficoltà. Si gioca al PalaDi Leo di via Rosati a Cerignola, gara ovviamente a porte chiuse ed affidate ai direttori di gara Denise Bianchi e Fabio Sumeraro. Gara in diretta streaming sulla pagina Facebook. 
Area degli allegati