Ultimo giorno di promozione politica. Giornata bollente per i candidati del partito CMI che stanno incontrando i cittadini per parlare delle idee che saranno messe in campo per i prossimi cinque anni in caso di vittoria. “C’è tanto da fare, di questo siamo consapevoli. Da anni la nostra città ha perso la propria identità diventando un paesotto mal governato. Con il nostro candidato sindaco, il quale sta riscuotendo davvero tanti consensi, retto anche dall’ex consigliere Enzo Bove, siamo sicuri di poter far tornare la città capoluogo. Perché questa ridente cittadina nel cuore del sud, ha le potenzialità per essere una città a misura d’uomo. Normale, vivibile, potenzialmente turistica e non solo per la Reggia. Occorre un sindaco che si confronti con la Regione con spina dorsale, idee e soprattutto, volontà. Siamo qui, con i nostri candidati, per sostenere non solo il candidato sindaco ma anche e, soprattutto, perché vogliamo una Caserta diversa. Questo lo possiamo fare tutti assieme, con coraggio e voglia di cambiare. Usando la matita nel modo giusto, prendendosi le proprie responsabilità. Ci auguriamo di avere un seggio in Consiglio per provare ai nostri cittadini che la politica non è tutta uguale e che c’è ancora chi vuole che le cose siano migliori. Ci rivolgiamo agli sfiduciati, a chi ha pensato di non andare a votare “perché tanto sono tutti uguali”

Un in bocca ai nostri candidati, siamo sicuri che hanno fatto un buon lavoro. Ora sta ai cittadini, quando andranno a votare, farlo con coscienza. E speriamo che i prossimi cinque anni siano migliori di quelli trascorsi. Chiunque vinca, si assuma la responsabilità di una città piena di arte, storia e cultura e la faccia brillare”.