Sabato 16 aprile è festa al Playground del parco con la “caccia alle uova” dedicata ai bambini del quartiere 

A partire dalle ore 11.00 il Playground di Parco Aranci si animerà di giochi, spettacolo di marionette e distribuzione delle uova di Pasqua. I volontari di Celebration Italia, associazione che gestisce il campo di basket in patto di collaborazione affidato dal Comune di Caserta, attenderanno le famiglie ed i bambini per una super mattinata di allegria e festa in compagnia di chiunque vorrà essere presente.

Nel corso della mattinata il prato si riempirà di uova pasquali che, nascoste in giro, saranno oggetto di una vera e propria caccia al tesoro da parte dei bambini. Ma non solo, il “green” precedentemente pulito e rasato a dovere dai volontari nel corso della mattinata di pulizie e manutenzione di sabato 9 aprile, sarà teatro di spettacoli e animazione per celebrare insieme il sabato della vigilia di Pasqua.

Siamo davvero felici di questa iniziativa – spiega Giacomo Bleve, coordinatore dell’associazione –  era proprio ora dopo due anni di pandemia e vari lockdown in cui non abbiamo potuto mettere in atto le iniziative che avevamo in animo di fare, e non solo partite di basket ma incontri con il quartiere proprio come questo di sabato 16, per avere un contatto diretto con le persone.

Negli ultimi mesi d’inverno poi non è stato facile mantenere la gestione del campetto, abbiamo dovuto combattere, e ancora lo stiamo facendo, con una serie di atti vandalici ad opera di ignoti, per poter affermare ogni volta, contro ogni scempio o dispetto, che il territorio è un bene inestimabile che va tutelato con la collaborazione di tutti. Proprio per questo noi continueremo a parlare con le persone e soprattutto con i ragazzi.

Durante la mattinata infatti distribuiremo anche un invito per la nostra celebrazione di Pasqua: Pasqua da Celebration, che si terrà domenica 17 alle ore 18,30 presso la nostra sede a via Santa Chiara 16, a Caserta”.

E proprio per preparare il playground ad accogliere la festa, sabato scorso i volontari di Celebration si sono dedicati ad una mattinata di pulizia e manutenzione del campetto. Tanta immondizia raccolta, tante deiezioni di cani trovate, purtroppo, e poi bottiglie, cartacce, buste, cartoni vari.

Tra immondizia ed erbacce i volontari di Celebration Italia hanno riempito almeno 10 bustoni grandi. È stato passato il diserbante attorno al campo per evitare la crescita dell’erba sul campo da gioco, ed è stato rasato il prato a “pelo”.

Ripristinato il canestro che era stato divelto alla meglio, contattato il fabbro per poterne rimontare altri più solidi, ed è stato ripristinata la copertura di gommapiuma attorno ad uno dei pali, anch’essa strappata via da ignoti.

Nel frattempo tanti incontri con le persone del quartiere come per esempio il signor Benedetto, un uomo anche di una certa età che “da solo” cercava di tagliare l’erba sul piccolo marciapiede divisorio che insiste nel parcheggio per separare le file di macchine.
I volontari lo hanno aiutato e ringraziato. “Mentre alcuni distruggono, qualcun altro ed anche di una certa età, ancora si mette in gioco per essere parte attiva del territorio e dare una mano al quartiere”.

Anche per questo l’associazione lancia un appello ai residenti: “Vi preghiamo in questa settimana di evitare di portare i cani a fare i propri bisogni, sabato mattina quel prato sarà pieno di bambini e non è piacevole per uno di quei piccoli doversi trovare all’improvviso con i piedi o con le mani nelle deiezioni che vengono solitamente lasciate nel prato”.